15 Attrazioni turistiche più votate in Italia

Come luogo di nascita dell’Impero Romano e del Rinascimento, non sorprende che l’Italia sia così ricca di capolavori d’arte e di architettura, o che abbia più siti culturali del patrimonio mondiale dell’UNESCO di qualsiasi altro paese al mondo. Ma le principali attrazioni turistiche dell’Italia non sono tutte arte e architettura; il Paese è benedetto da laghi, montagne e una costa spettacolare che gli conferiscono anche straordinarie attrazioni naturali. Questa lista di luoghi da visitare è solo l’inizio di cose straordinarie da vedere e da fare in Italia.


Colosse

Per i viaggiatori che attraversano l’Italia, il Colosseo è una tappa obbligata. Questo enorme Anfiteatro è il più grande del suo genere mai costruito dall’Impero Romano ed è rimasto un modello per gli impianti sportivi fino ai tempi moderni. Costruito come sede di spettacoli e spettacoli pubblici – anche di finte battaglie in mare, aveva un pavimento in legno di 83 per 48 metri. Sotto di esso c’erano due piani di gallerie, stanze, celle e passaggi per gladiatori, operai, animali selvatici e magazzini. Oggi la struttura si pone in netto contrasto con lo sviluppo moderno che la circonda ed è un importante richiamo all’antichità e alla lunga storia di Roma.


I canali di Venezia

Un giro in gondola attraverso i canali di Venezia è una tradizione di cui i viaggiatori godono da secoli. Venezia è una città di isole, e i canali sono stati a lungo le strade principali della città, collegate da un labirinto di stretti passaggi. I canali sono fiancheggiati da antichi edifici che sono rimasti relativamente immutati per centinaia di anni, aggiungendovi il fascino romantico. Il Canal Grande è il più famoso di questi corsi d’acqua e uno dei luoghi più fotografati di Venezia. Il modo migliore per vedere molti dei grandi palazzi, le cui facciate si affacciano sull’acqua, è da un giro in vaporetto lungo il Canal Grande.


Pompei

Il vulcano ancora fumante del Vesuvio guarda dall’alto verso il basso i resti della città che distrusse nel 79 d.C. Ma la stessa eruzione ha conservato anche molti dei tesori d’arte della città: affreschi, mosaici e sculture che sono stati racchiusi nella lava mentre si raffreddava. Diversi secoli di scavi hanno rivelato i resti di case, mercati, terme, templi, teatri, strade e resti umani. I visitatori possono visitare il sito, camminare lungo le vecchie strade segnate dalle tracce dei carri, e vedere l’ingegneria utilizzata dai romani più di 2.000 anni fa.


Torre Pendente di Pisa

La Torre Pendente di Pisa è in realtà solo una delle tante attrazioni della città di Pisa, ma la sua fama, acquisita dal suo difetto, è di fama mondiale. I lavori per la torre sono iniziati nel 1100, e l’affondamento, che ha portato alla magra, è iniziato quando la torre è arrivata al terzo piano. Prima dei lavori di restauro degli anni Novanta, si prevedeva che sarebbe crollata entro il 2000. Oggi i visitatori possono salire le scale della torre per godere di una vista favolosa sulla città. La Torre Pendente, detta anche La Torre Pendente, sorge sulla Piazza dei Miracoli, uno scenario che condivide con la bella Cattedrale romanica di Santa Maria Assunta e con un battistero a pianta circolare autoportante. Ognuno di questi è caratterizzato da eccezionali opere di scultura medievale in pietra.


Lago di Como

Il Lago di Como è una delle zone più panoramiche d’Italia, circondata da montagne e fiancheggiata da piccoli centri pittoreschi. Frequentato dai ricchi fin dai tempi dei romani, il lago ha molte ville e palazzi opulenti lungo le sue rive boscose, molti dei quali circondati da giardini aperti al pubblico. Il clima mite che rende la riva del lago ideale per i giardini è anche un richiamo per i turisti, con caratteristiche simili a quelle del Mediterraneo. Insieme alle località turistiche che si affacciano sul lago, c’è un’abbazia dell’XI secolo.


Costiera Amalfitana

La Costiera Amalfitana, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, è uno splendido tratto di costa lungo la Penisola Sorrentina, a sud di Napoli e Sorrento. I paesi collinari sono costruiti in modo precario lungo i ripidi versanti che scendono a cascata fino al mare. Le principali città lungo questo tratto di costa sono Positano e Amalfi, con la sua coloratissima cattedrale a cupola. Si può fare il giro della costa su strada o saltare tra le città in barca per diverse prospettive della costa drammatica e quasi verticale.


Florence Duomo Santa Maria del Fiore

Considerata una delle più belle cattedrali del mondo, il Duomo di Santa Maria del Fiore, o Cattedrale di Santa Maria del Fiore, domina lo skyline di Firenze. La cattedrale fu costruita tra il XIII e il XV secolo, il pezzo più famoso è la straordinaria cupola, completata da Filippo Brunelleschi nel 1434. Il campanile della cattedrale si erge vicino alla cattedrale in Piazza del Duomo, rivestito con lo stesso motivo marmoreo tipico dell’architettura romanica toscana. Progettato da Giotto, il campanile è alto 82 metri e può essere scalato. I suoi 414 gradini conducono ad una piattaforma panoramica con una fantastica vista sulla città. Di fronte al Duomo si trova un magnifico battistero, famoso per le sue porte a pannelli di bronzo.


Cinque Terre

Le Cinque Terre sono una bella regione costiera con colline scoscese e scogliere a strapiombo sul Mediterraneo. I cinque pittoreschi borghi di Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore sono raggiungibili con diversi mezzi, collegati tra loro da sentieri pedonali, da una ferrovia che scava gallerie nei promontori per emergere ad ogni paese, o da una scenografica stradina in alto sulla collina sovrastante. L’escursionismo tra i paesi è una delle cose più popolari da fare, perché offre ai viaggiatori la possibilità di godersi il paesaggio. Le piccole città hanno mantenuto l’atmosfera dei vecchi villaggi di pescatori e offrono un senso di lontananza anche di fronte al turismo moderno.


Città del Vaticano

Il Vaticano ospita alcune delle collezioni d’arte e d’arte più preziose al mondo. Il fulcro è la grande Basilica di San Pietro, con la tomba di San Pietro e una delle opere più toccanti di Michelangelo, la Pietà. All’esterno si trova Piazza San Pietro, dove il Papa si rivolge ai seguaci. La Cappella Sistina è famosa per i dipinti di Michelangelo su pareti e soffitti, e nei Musei Vaticani, vedrete opere di molti degli altri artisti più famosi d’Italia.


Galleria degli Uffizi

Oltre ad essere uno dei più importanti musei d’arte del mondo, gli Uffizi sono una storia unica dell’arte rinascimentale italiana. Sebbene contenga opere di alcuni dei grandi maestri dell’arte occidentale, il suo tesoro più grande è la collezione di dipinti che mostrano passo dopo passo l’evoluzione della pittura che qui si è verificata dal XIV al XVI secolo. Qui si possono vedere i primi esperimenti con la prospettiva, così come alcuni dei primi ritratti di pittori che andarono oltre l’arte religiosa, e alcuni dei primi usi di sfondi naturalistici e scenografici nell’arte religiosa. Non mancate di vedere l’opera più famosa degli Uffizi: La nascita di Venere di Botticelli.


Basilica di San Marco

Uno dei siti turistici più importanti di Venezia è la Basilica di San Marco. La maggior parte dei visitatori di Venezia si troveranno nella famosa piazza San Marco, Piazza San Marco, di fronte alla basilica, guardando la facciata principale rivolta a ovest. L’edificio stesso è un’opera d’arte, con un mix di stili architettonici fortemente influenzati dall’Impero Bizantino, che mostra i lunghi collegamenti commerciali di Venezia con l’Oriente. I punti salienti del vasto interno sono i mosaici e l’altare maggiore, rivestito d’oro e gioielli. Accanto alla basilica si trova il Palazzo Ducale, anch’esso ricco di capolavori inestimabili dell’arte italiana.


Pantheon

Il Pantheon, un residuo dell’epoca romana eccezionalmente ben conservato, rivela le incredibili realizzazioni architettoniche dell’Impero Romano. Le proporzioni precise dell’edificio, con un’altezza pari al diametro, e un unico fascio di luce che penetra nella stanza dall’alto della cupola, conferiscono all’ambiente un carattere unico. Nel Pantheon sono sepolti i re d’Italia, il pittore rinascimentale Raffaello e altri grandi italiani.


Roman Forum

Il Foro Romano può richiedere un po’ di immaginazione per capire esattamente che aspetto avesse questa zona un tempo. Tuttavia, il suo significato storico come cuore dell’Impero Romano non può essere sopravvalutato. Pilastri, strutture parziali e fondamenta di antichi templi, mercati, tribunali ed edifici pubblici rendono omaggio all’antica Roma, che qui è rimasta per mille anni.


Milano Duomo

La magnifica Cattedrale di Santa Maria Nascente di Milano, “Il Duomo” per gli abitanti del luogo, è una delle chiese più grandi del mondo e probabilmente il miglior esempio di stile gotico fiammeggiante. La sua facciata con le sue statue (l’esterno della cattedrale ha un totale di 2.245 statue di marmo) e i 135 pinnacoli in pietra scolpita che coronano il suo tetto fanno una prima impressione, che si rafforza man mano che si entra all’interno. Cinquantadue immensi pilastri sostengono il soffitto slanciato della navata centrale e le sue pareti sono decorate dalle vetrate più grandi del mondo. Nella navata centrale spiccano la tomba di Gian Giacomo Medici e un candelabro in bronzo del XII secolo. Sotto l’altare maggiore si trovano la cripta e la cappella ottagonale con il reliquiario d’oro di San Carlo Borromeo. Sotto piazza del Duomo, e raggiungibile con una scala vicino all’ingresso, si trovano le fondamenta di un battistero e di una basilica del IV secolo. Un ascensore vi porterà a metà strada fino al tetto, dove potrete camminare a un’altezza vertiginosa tra i pinnacoli in pietra scolpita.


Capri

La Grotta Azzurra è uno dei luoghi più visitati di tutta Italia, ma ci sono altri motivi per fare un breve giro in barca da Napoli, Sorrento o dalla Costiera Amalfitana alla mitica Isola di Capri. L’isola, scoscesa e rocciosa, sporge da un mare intensamente blu, con le sue scogliere scoscese ammorbidite dal verde dei pini e delle piante tropicali. La Grotta Azzurra è solo una delle grotte marine che tagliano le sue scogliere, e il modo migliore per vederle, insieme ai tre caratteristici scogli al largo della costa meridionale noti come Faraglioni, è fare un giro dell’isola in barca. Diverse ville e giardini sono aperti ai turisti, e i percorsi a piedi invitano all’esplorazione. Da qualsiasi punto dell’isola si può essere certi di avere una buona vista.

Lascia un commento